EDUCAZIONE ALLA SALUTE - CITTADINANZA

 

Anno scolastico 2014/15

 

Sportello d'ascolto

Interventi di formazione nelle classi prime

Donazione sangue

Incontri di formazione su tossicodipendenze e traffico internazionale di stupefacenti

Le classi seconde all'incontro sulla pena di morte

 

SPORTELLO D’ASCOLTO

 

STUDENTI

L’ITI Faraday, in collaborazione con l’IDO (Istituto di Ortofonologia) e Roma Capitale, offre agli studenti uno sportello d’ascolto gratuito, settimanale, curato dalla dott.ssa Fabiana Gerli (Psicologa - Psicoterapeuta).

Lo sportello si propone come risorsa per tutti, in particolare per coloro che, all’interno del proprio percorso di crescita, avvertono il desiderio di un confronto rispetto a scelte da fare o situazioni da gestire dentro e fuori la scuola.

Quando

Tutti i martedì ore 9.00 – 13.00. Aula dedicata – 2° piano.

GENITORI

Il progetto offre anche uno sportello d'ascolto rivolto ai genitori gestito dalla Dott.ssa Valentina Bianchi (Psicologa e Psicoterapeuta). Lo sportello è aperto il martedì (ore 14.00 – 17.00) con cadenza mensile (secondo calendario riportato di seguito). E’ opportuno prenotarsi chiamando il numero 333 4118790 (telefonare il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00).

Quando

Martedì 7 ottobre 2014

Martedì 4 novembre 2014

Martedì 2 dicembre 2014

Martedì 12 gennaio 2015

Martedì 3 febbraio 2015

Martedì 3 marzo 2015

Martedì 7 aprile 2015

Martedì 5 maggio 2015

 

 

INTERVENTI DI FORMAZIONE NELLE CLASSI PRIME

Per l’anno scolastico 2014/15, la scuola ha scelto di proporre a tutte le classi prime un ciclo di tre incontri finalizzato alla conoscenza reciproca e alla crescita di un clima costruttivo e il più possibile solidale all’interno del gruppo classe.

Il percorso sarà guidato dalla dott.ssa Fabiana Gerli (Psicologa  - Psicoterapeuta dell’IDO).

 

 

DONAZIONE SANGUE

 

In collaborazione con l’Associazione donatori di sangue dell’Ospedale Grassi di Ostia, la scuola offre agli studenti maggiorenni la possibilità di aderire agli appuntamenti di raccolta del sangue organizzati periodicamente negli spazi delle scuole del territorio, grazie all’intervento di un’autoemoteca autorizzata.

In previsione di tali appuntamenti, vengono proposti nelle classi quarte e quinte incontri di sensibilizzazione e formazione sui temi della salute e sull’opportunità della donazione come forma di attenzione verso se stessi e gli altri.

 

 

INCONTRI DI FORMAZIONE SU TOSSICODIPENDENZE E TRAFFICO INTERNAZIONALE DI STUPEFACENTI

 

Con il patrocinio dell’Agenzia per le tossicodipendenze di Roma Capitale, l’Associazione Indipendenza ha avviato a scuola un primo ciclo di incontri, rivolto alle classi del triennio, dedicato ai temi della tossicodipendenza. Con un taglio specifico: non limitarsi agli aspetti medici, ma comprendere la questione degli stupefacenti come fenomeno politico ed economico dai risvolti internazionali. Come dire che l’utilizzo delle droghe non produce solo un danno fisico al consumatore, ma alimenta un sistema che nella schiavitù, nella speculazione e nello sfruttamento ha alcune delle sue cifre essenziali.

 

 

LE CLASSI SECONDE ALL’INCONTRO SULLA PENA DI MORTE

 

Il 1 dicembre 2014 le classi seconde hanno preso parte ad Ostia ad un incontro promosso dalla Comunità di S. Egidio dedicato alla sensibilizzazione e al contrasto della pena di morte. All’incontro è intervenuta Suezann Bosler, coraggiosa testimone della battaglia contro la pena capitale. Il suo impegno è nato dopo aver subito l’uccisione del padre durante una rapina. Oggi tiene conferenze in tutto il mondo per ottenere l’abolizione della pena capitale. 

 

 ORARIO SEGRETERIA DIDATTICA

ALUNNI: Martedì e Giovedì dalle ore 12.50 alle 13.10

GENITORI: Lunedì e Giovedì dalle ore 8.30 alle 10.00
     Martedì dalle ore 15.00 alle 17.00

 

nuovo corso di studiobrunch s

 RomeCup 2018

Il FabLab dell'ITI Faraday ha partecipato con 4 team 2 explorer senior e due explorer junior. Rispettivamente ci siamo classificati 1' su 24 e 7' e 13' su 48.

In più grande successo di pubblico nella nostra area espositiva per i progetti realizzati nel FabLab.

 IMG 20180417 105635 resized 20180423 110518086 COLLAGE

LINKguarda tutte le foto dell'evento

 

 

Cortometraggio Concorso EUROSCOLA

Gli alunni della nostra scuola che prendono parte al progetto di cittadinanza europea “Cammini dentro l’Europa” hanno realizzato un cortometraggio per promuovere il senso di appartenenza all’Unione Europea, in vista delle elezioni per il Parlamento UE del prossimo 2019. Eccolo per voi! Si trova sulla pagina FB ufficiale dell’Ufficio di informazione in Italia del Parlamento Europeo, insieme ai video delle altre scuole italiane che come noi saranno a breve nominate “Scuole ambasciatrici del Parlamento Europeo”. #EE2019 #camminidentroeuropa #itifaraday #faraday #europa

 

“Cammini dentro l’Europa – Studenti in viaggio alla scoperta di sé e dell’altro”

Cammino Siena – Bolsena

3 – 8 Aprile 2018

 SullaFrancigena min   

“Scendo al fiume quasi ogni giorno

al solo scopo di sedermi e osservare.

Guardo il fiume da trent’anni,

un tratto di acqua ripida e trasparente,

ampio circa centodieci metri.

Se c’è una cosa che ho imparato,

è che ogni volta che mi siedo a guardare

mi si rivela qualcosa che ancora non conosco”.

(Barry Lopez)

   

 

Il 3 Aprile mattina, zaini in spalla, finalmente si parte! Grazie al contributo di tanti amici, all’impegno della scuola e all’entusiasmo dei ragazzi, un gruppo di circa venti studenti del triennio si metteranno in viaggio per compiere a piedi il tratto di 130 km della via Francigena che unisce Siena a Bolsena, dentro uno dei territori più belli del nostro paese.

Il nostro primo sogno era stato Santiago de Compostela, ma i costi importanti legati soprattutto al viaggio in aereo ci hanno consigliato di collocare in Italia la nostra avventura, per permettere a tutti gli allievi che stanno partecipando a questa edizione del “Progetto Europa” di essere pronti ai nastri di partenza.

Siamo certi che anche questa proposta saprà mantenere intatti la forza e il significato che solo esperienze di questo tipo sanno regalare.

Cammineremo sulla Via Francigena, la storica strada che dal Medioevo conduce i pellegrini provenienti dal nord dell’Europa verso Roma. Anche questa via, così come il Cammino di Santiago, costituisce ancora oggi per tante persone un luogo di esplorazione di sé e del mondo, di incontro con gli altri, la natura, la storia, la bellezza.

Saranno cinque tappe per cinque giorni, esattamente come sarebbe stato a Santiago, dentro un contesto paesaggistico forse ancora più emozionante di quello della Galizia.

La data della partenza è ormai alle porte: il 3 Aprile mattina prenderemo il treno per Siena e all’indomani cominceremo a camminare verso Ponte d’Arbia, San Quirico d’Orcia, Radicofani, Acquapendente e Bolsena.

Fra le tante angolazioni da cui guardare questa avventura, citiamo anche quella della riscoperta di una certa sobrietà. La nostra società ci ha abituati a volere tutto, essere sempre connessi col mondo, non mancare mai di nulla, col rischio a volte di perderci fra le cose. Per chi cammina, invece, è la leggerezza a fare la differenza. Ci auguriamo di tornare tutti con una rinnovata passione per l’essenziale e la condivisione.

Non ci resta che salutarvi e darvi appuntamento al nostro ritorno. Le nostre gambe saranno in qualche modo le gambe di tutta la scuola. Una scuola che viaggia, che scopre e si scopre.

La creatività fa scuola

"Radici ed orizzonti d'Europa da Ventotene a Strasburgo passando per Lampedusa"

dopo aver ricevuto il primo premio nazionale associazione EIP (Ecole Instrument de Paix)

riceve un altro importante riconoscimento al concorso “La creatività fa scuola – Percorsi di legalità” a cura dell’Agenzia DireGiovani.it.

Roma 24 novembre 2017 – Si e’ tenuto stamattina all’istituto ‘G. Galilei’ di Roma ‘La creativita’ fa scuola’, il tradizionale appuntamento che l’agenzia di stampa Dire e il portale diregiovani.it organizzano per valorizzare il lavoro svolto durante l’anno scolastico da studenti, docenti e dirigenti scolastici.

Protagonisti dell’evento i vincitori dei vari concorsi, da ‘Giornalisti in erba’ ad ‘Educare alla non violenza’, da ‘Percorsi di legalita” a ‘La scuola per ricominciare’.

LINK sito dell'evento con video intervista a un nostro studente del progetto

La creatività fa scuola 1

20171124 233742 COLLAGE

IL NOSTRO VIDEO VINCITORE DEL PREMIO


 

LA MEMORIA DEL FARADAY

Senza memoria non c’è futuro. E per non dimenticare l’orrore dell’Olocausto anche quest’anno Roma Capitale ha organizzato il “Viaggio della Memoria” nei campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau" a cui ha partecipato il nostro Istituto portando una  rappresentanza dei nostri Studenti accompagnati dalla Professoressa E. Latini.

Polonia Latini

LINKGUARDA LE ALTRE FOTO

 


libri 2018  ecdl 
scuolavoro logo   inclusione
   
  FabLab
Faraday Formazione Futuro
ITI Faraday

           Seguici su facebook