wecanjob

 WeCanJob e l’Istituto Tecnico Industriale Michael Faraday (Roma-Ostia) hanno attivato un progetto comune che consentirà agli studenti dell’Istituto di svolgere un percorso di Alternanza Scuola Lavoro attraverso Alternanza WeCanJob”, uno strumento di formazione online in grado di valorizzare le peculiarità dei percorsi di studio tecnici.

- Cos’è WeCanJob

WeCanJob è un portale che si occupa di orientamento per la scuola e per il lavoro (link www.wecanjob.it) e nasce per supportare e agevolare studenti e docenti sia sul tema dell’Orientamento che dellAlternanza Scuola Lavoro.

- Alternanza WeCanJob

Il corso è stato pensato e realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Economia della Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e con l’Associazione Italiana Psicologi.

È gratuito e ha la durata 20 ore, da svolgere nell’arco di 3 settimane.

Il corso ruota intorno alle attitudini personali, alle inclinazioni e agli interessi dello studente, che sarà accompagnato, passo dopo passo, a scoprire possibili sbocchi occupazionali, ad approfondire una ampia gamma di professioni verso cui orientare le proprie scelte formative o professionali, a svolgere una serie di simulazioni e test, pensati per offrire allo studente la possibilità di riflettere sulle proprie aspirazioni e valorizzare competenze e conoscenze acquisite a scuola.

- Il MIUR ha siglato un Protocollo d’Intesa con WeCanJob (Prot. N. 0002323 – 04/12/2017) con cui riconosce la utilità di questo strumento di formazione online per le finalità istituzionali dell’Alternanza Scuola Lavoro (link https://www.wecanjob.it/pagina103_alternanza-scuola-lavoro.html).

- Come attivare operativamente Alternanza WeCanJob

Il corso è fruibile su piattaforma dedicata all’interno del portale WeCanJob.

Il primo passo è la registrazione al portale WeCanJob, da effettuare accedendo alla pagina dedicata e inserendo il “Codice di registrazione” fornito dalla scuola. Dalla My Page sarà poi possibile accedere al corso online.

Scopri tutto e attiva Alternanza WeCanJob cliccando qui. (link https://www.wecanjob.it/index.php?id_sezione=141)



 RomeCup 2018

Il FabLab dell'ITI Faraday ha partecipato con 4 team 2 explorer senior e due explorer junior. Rispettivamente ci siamo classificati 1' su 24 e 7' e 13' su 48.

In più grande successo di pubblico nella nostra area espositiva per i progetti realizzati nel FabLab.

 IMG 20180417 105635 resized 20180423 110518086 COLLAGE

LINKguarda tutte le foto dell'evento

“Cammini dentro l’Europa – Studenti in viaggio alla scoperta di sé e dell’altro”

Cammino Siena – Bolsena

3 – 8 Aprile 2018

 SullaFrancigena min   

“Scendo al fiume quasi ogni giorno al solo scopo di sedermi e osservare.

Guardo il fiume da trent’anni, un tratto di acqua ripida e trasparente, ampio circa centodieci metri.

 Se c’è una cosa che ho imparato, è che ogni volta che mi siedo a guardare mi si rivela qualcosa che ancora non conosco”.

(Barry Lopez)

   

 

Il 3 Aprile mattina, zaini in spalla, finalmente si parte! Grazie al contributo di tanti amici, all’impegno della scuola e all’entusiasmo dei ragazzi, un gruppo di circa venti studenti del triennio si metteranno in viaggio per compiere a piedi il tratto di 130 km della via Francigena che unisce Siena a Bolsena, dentro uno dei territori più belli del nostro paese.

Il nostro primo sogno era stato Santiago de Compostela, ma i costi importanti legati soprattutto al viaggio in aereo ci hanno consigliato di collocare in Italia la nostra avventura, per permettere a tutti gli allievi che stanno partecipando a questa edizione del “Progetto Europa” di essere pronti ai nastri di partenza.

Siamo certi che anche questa proposta saprà mantenere intatti la forza e il significato che solo esperienze di questo tipo sanno regalare.

Cammineremo sulla Via Francigena, la storica strada che dal Medioevo conduce i pellegrini provenienti dal nord dell’Europa verso Roma. Anche questa via, così come il Cammino di Santiago, costituisce ancora oggi per tante persone un luogo di esplorazione di sé e del mondo, di incontro con gli altri, la natura, la storia, la bellezza.

Saranno cinque tappe per cinque giorni, esattamente come sarebbe stato a Santiago, dentro un contesto paesaggistico forse ancora più emozionante di quello della Galizia.

La data della partenza è ormai alle porte: il 3 Aprile mattina prenderemo il treno per Siena e all’indomani cominceremo a camminare verso Ponte d’Arbia, San Quirico d’Orcia, Radicofani, Acquapendente e Bolsena.

Fra le tante angolazioni da cui guardare questa avventura, citiamo anche quella della riscoperta di una certa sobrietà. La nostra società ci ha abituati a volere tutto, essere sempre connessi col mondo, non mancare mai di nulla, col rischio a volte di perderci fra le cose. Per chi cammina, invece, è la leggerezza a fare la differenza. Ci auguriamo di tornare tutti con una rinnovata passione per l’essenziale e la condivisione.

Non ci resta che salutarvi e darvi appuntamento al nostro ritorno. Le nostre gambe saranno in qualche modo le gambe di tutta la scuola. Una scuola che viaggia, che scopre e si scopre.